Sconfiggere la povertà

Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo

Gli indici di povertà estrema si sono ridotti di più della metà dal 1990. Nonostante si tratti di un risultato notevole, nei paesi in via di sviluppo centinaia di milioni di persone vivono ancora con meno di 1,25 dollari al giorno. Inoltre, anche nei paesi più ricchi, sempre più persone rischiano di ricadere nella povertà.

La povertà non va intesa solo come mancanza di un reddito e delle risorse per vivere in maniera dignitosa. Tra le sue manifestazioni ci sono anche la fame e la malnutrizione, l’accesso limitato all’istruzione e agli altri servizi di base (spesso anche a quelli sanitari), la discriminazione e l’esclusione sociale, così come la mancanza di partecipazione nei processi decisionali.

La crescita economica deve essere inclusiva, allo scopo di creare posti di lavoro sostenibili e di promuovere l’uguaglianza.