La natura nel conto

Contabilità ambientale: uno strumento per lo sviluppo sostenibile

a cura di , ,

Pubblicato per la prima volta nel 2000, La natura nel conto nasceva in occasione della discussione in Parlamento di una “Legge quadro in materia di contabilità ambientale dello Stato, delle regioni e degli enti locali”. Il disegno di legge non ha mai completato il proprio iter ma, paradossalmente, la proposta che conteneva ha avuto una vasta applicazione nella pratica, da parte di Enti locali che governano un significativa quota del territorio nazionale.

Il testo, realizzato da alcuni tra i maggiori specialisti a livello europeo, presenta ricerche e ipotesi, e prefigura le applicazioni pratiche. I problemi aperti erano e sono ancora molti, ma gli autori propongono l’applicazione immediata di quanto è stato elaborato, per facilitare l’avvio di un processo di responsabilizzazione diffusa.

La prima parte del volume chiarisce che cosa è la contabilità ambientale e a che cosa serve. Se ne parla dal punto di vista politico, giuridico ed economico, collocandola nel quadro delle esperienze internazionali e della cultura ambientalista. La seconda parte affronta gli strumenti operativi disponibili: i conti ambientali, gli indicatori, i bilanci ambientali pubblici e d’impresa, le esperienze pilota.

Ripresentare oggi questo libro ha dunque la valenza di fornire una essenziale base di conoscenza a esperienze di integrazione dell’ambiente nella pratica politica e gestionale degli enti territoriali. Esperienze che vanno allargandosi, ponendo domande nuove e facendo emergere innovativi concetti operativi.

Uscita:
ISBN:8889014180
Pagine:246
Formato:15x23
Stato:pubblicato

Prezzo: 20 €