E poi la sete

Un futuro prossimo, in un paese europeo che potrebbe essere il nostro. La catastrofe climatica del 2088 ha cambiato per sempre le condizioni di vita sulla Terra, ridotta in gran parte a un arido deserto. Le risorse idriche sono state privatizzate e l’acqua – ormai più preziosa del petrolio – è causa di conflitti e ingiustizie sociali. Un mondo caldo, assetato e costantemente in guerra dove si incrociano le storie di Sarah, medico e figlia del presidente dello Stato che sta per essere rovesciato da una congiura interna, e Gaël, un quindicenne tossicodipendente, figlio del giornalista che potrebbe smascherare le bugie del regime. I due, potenzialmente nemici, vengono catapultati in una corsa contro il tempo per salvarsi da chi combatte per il controllo della città e per raggiungere una fonte d’acqua potabile prima di morire di sete. Finalmente disponibile in versione tascabile il romanzo di culto del movimento che difende l’acqua pubblica. Vincitore del Premio Acquiambiente 2011.

Uscita:
ISBN:9788866270065
Pagine:272
Formato:13,2X18,5
Stato:pubblicato

Prezzo: 13 €

Temi:
Acqua