Confessioni di un eco-peccatore

Viaggio all'origine delle cose che compriamo

Cibo, abiti, telefoni, computer, giocattoli, automobili... L’elenco è sconfinato, e comprende quasi tutte le cose che mangiamo, beviamo o di cui facciamo uso ogni giorno. Quasi mai però ci chiediamo da dove vengono i prodotti che acquistiamo ogni giorno, o chi li ha fatti, con quali costi per l’ambiente, o che cosa gli succede dopo che vengono buttati. Per rispondere a queste domande Fred Pearce ha viaggiato in più di venti paesi, dalle miniere d’oro del Sud Africa agli allevamenti di gamberi in Bangladesh, dalle fabbriche di giocattoli cinesi ai campi di cotone in Australia. Ne è emerso un quadro spiazzante, che mette in discussione luoghi comuni e presunte verità care a una parte del pensiero ambientalista, e indica soluzioni possibili ai grandi problemi della nostra epoca. Riscaldamento globale, incremento demografico e crisi energetica: Pearce sottolinea come ciascuna di queste sfide possa essere vinta servendoci di ingegno, capacità di adattarci e fiducia, le nostre qualità più preziose.

Uscita:
ISBN:9788896238240
Pagine:352
Formato:15x23
Stato:pubblicato

Prezzo: 22 €

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: