Blue Economy 3.0

200 progetti implementati, 5 miliardi di euro investiti, 3 milioni di nuovi posti di lavoro creati

Pacemaker senza batterie, pesca senza reti, edifici a impatto zero, fogli di carta fatti con la pietra, rasoi con lame di seta, larve prodigiose... Esistono già moltissime innovazioni che generano valore dai rifiuti e dalle risorse rinnovabili, riducendo l’inquinamento e contribuendo a migliorare l’ambiente in cui viviamo.  
Ciò che le accomuna è il fatto di ispirarsi ai principi della blue economy, un’alternativa in grado di risolvere i problemi economico-sociali e ambientali attuali. Non ricicla né protegge, ma rigenera, assicurandosi che ogni ecosistema possa seguire le proprie regole evolutive affinché tutti possano trarre beneficio dagli infiniti flussi di creatività, adattabilità e abbondanza della natura. Non richiede alle aziende di investire di più per salvare l’ambiente. Anzi, con minore impiego di capitali è in grado di creare maggiori flussi di reddito e di costruire al tempo stesso capitale sociale. In questa nuova edizione completamente rivista e aggiornata, Blue Economy 3.0 presenta centinaia di iniziative che mirano a rispondere ai bisogni fondamentali di tutti creando senza produrre rifiuti e generando milioni di posti di lavoro equi e ben retribuiti.  

Uscita:
ISBN:9788866272847
Pagine:376
Formato:15x23
Stato:pubblicato

Prezzo: 25 €

Obiettivi di Sviluppo Sostenibile: